Pubblicità

Abbronzatura: trucchi e consigli per accelerare l’abbronzatura, stimolare la melanina e proteggere la pelle dai Raggi UV

La tintarella è sempre molto apprezzata e voluta da tutti.

Avere un colorito sano e dal colore ambrato è obiettivo di molti, soprattutto a partire dal periodo primaverile.

Ma avere un’abbronzatura sana non è facile, difatti è necessario seguire una corretta preparazione all’esposizione al sole, anche nei mesi invernali, attraverso una buona alimentazione, integratori naturali e piccoli trucchi che possono aiutarci ad ottenere un bel colorito, senza però intaccare la salute della nostra pelle e del nostro organismo.

Proteggersi dai Raggi UV resta, infatti, la prerogativa principale quando si prende il sole; bisogna prenderci cura del nostro corpo, solo così si potrà ottenere un effetto, non solo esteticamente bello, ma anche e soprattutto salutare per il nostro benessere.

Vediamo ora insieme alcuni trucchi e consigli su come fare ad accelerare il processo di abbronzatura, come stimolare al meglio la melanina e come proteggere la pelle dai Raggi UV.

 

Accelerare l’abbronzatura: trucchi e consigli

Quando si parla di prendere il sole, non si parla solamente di riuscire ad ottenere un bel colorito, ma anche e soprattutto di esporre la propria pelle ad uno stress continuo, soprattutto di quelle parti del corpo che durante l’anno sono solitamente più coperte e quindi più sensibili ai Raggi UV.

Quindi è sempre importante seguire determinati trucchi già da prima dell’esposizione al sole, attraverso l’alimentazione ed accorgimenti specifici.

Alimentazione

Per quanto riguarda l’alimentazione, è bene prendere atto del fatto che ci deve essere un equilibrio tra gli alimenti che contengono alte quantità di betacarotene e Vitamina A e gli altri; questo perché i primi due aiutano la produzione di melanina, quella che influenza il colore della nostra pelle.

Più melanina si ha e più il colore assunto sarà forte, meglio perciò non esagerare con le quantità, al fine di non ottenere un’abbronzatura troppo aranciata.

La melanina influenza inoltre anche il colore dei nostri capelli e quello delle iridi dei nostri occhi.

Quando si segue un’alimentazione sana sta alla base il consumo di frutta e verdura di stagione; ed è proprio la natura a darci i consigli migliori con alimenti colorati nel periodo più caldo, come:

  • Carote;
  • Albicocche;
  • Melone
  • Peperoni;
  • Pomodori;

La Vitamina A non è comunque l’unica importante per prepararsi all’abbronzatura, un ruolo fondamentale è altresì quello della Vitamina C, che è vero la rallenti in parte, ma è utilissima per prevenire l’invecchiamento della pelle; e il sole di certo non aiuta nel ringiovanimento della stessa.

Prediligere soprattutto kiwi, disponibili tutto l’anno, oltre che ovviamente le arance nei periodi più freddi.

Quindi abbronzarsi sì, ma tenendo sempre in forma la pelle alimentandosi con cibi salutari e adatti al periodo.

Ma vediamo ora qualche suggerimento per abbronzarsi più velocemente:

Cinque piccoli suggerimenti

  1. Protezione Solare

Utilizzo costante di protezioni solari adatti alla propria pelle. Possono quindi variare in base al fattore di protezione: 15, 20, 25, 30… sino alla protezione 50, considerata la totale;

  1. Idratazione

La pelle deve restare sempre idratata per non seccarsi e rovinarsi al sole. Quindi sia dal punto di vista alimentare, con frutta, verdura e acqua, sia da quello epidermico, quindi sì a creme, doposole, olii, burro e così via, soprattutto nel post doccia, dopo una lunga giornata di mare;

  1. Acqua di mare

L’acqua del mare aiuta molto l’abbronzatura, infatti subito dopo un bagno l’acqua attrarrà il sole in maniera maggiore grazie al sale marino presente al suo interno, oltre che ad altri importanti Sali minerali presenti;

  1. Riflessi su acqua e sabbia

Spesso prendere il sole accanto alla superficie dell’acqua, mare o piscina che sia, aiuta molto grazie al riflesso naturale del sole su quest’ultima verso la nostra pelle. Tutto questo vale anche per la sabbia particolarmente chiara o bianca;

  1. Movimento al sole

Con le dovute precauzioni volte all’idratazione, è utile fare un’attività sotto al sole, per stimolare la circolazione e di conseguenza la melanina. Lunghe passeggiate, yoga, tuffi e beach volley sono solo parte delle attività ben accette se non si ama stare al sole sdraiati ed immobili. Ovvio sempre far attenzione all’idratazione e soprattutto ad evitare le ore più calde;

 

Integratori per stimolare la melanina

Un buon integratore per stimolare la melanina, quindi l’abbronzatura, può esserci di aiuto, soprattutto se in ausilio ad un’alimentazione già ben bilanciata ed equilibrata.

Gli integratori utili a tale scopo sono, nello specifico, 3:

  • Betacarotene: ha proprietà antiossidanti e contrasta i radicali liberi, oltre che essere la fonte di Vitamina A. Difatti il nostro organismo lo trasforma in Vitamina A e poi lo converte in retinolo e ancora in acido retinoico;
  • Omega 3: rende la pelle più elastica, tonica e resistente agli agenti esterni;
  • Vitamina C: riattiva il collagene e cura così la pelle da danni del sole e dalla secchezza eccessiva;

 

Come proteggersi dai Raggi UV

Esporsi al sole è una buona cosa, purché fatto sempre con la testa e rispettando quelle che potremmo definire le 3 regole fondamentali:

  1. Mai restare al sole diretto per troppe ore di fila, soprattutto tra le 11 e le 15 (anche 10-16 nei mesi più caldi) quando i raggi sono molto più carichi di radiazioni;
  2. Assumere integratori alimentari a base di antiossidanti, almeno 2 settimane prima dell’inizio della stagione estiva, al fine di ottenere poi una pigmentazione della pelle più omogenea e duratura nel tempo;
  3. Avere sempre cura della propria pelle: prima, quindi con integratori e alimentazione adatta, durante, con buone protezioni cutanee, e dopo con apposite creme reidratanti;
Previous

Calcetto: i benefici, le calorie consumate, l’alimentazione consigliata, l’abbigliamento e gli accessori più adatti e qualche consiglio

Next

Make-up Sunkissed: come ottenere un trucco effetto pelle baciata dal sole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Disclaimer
*Le informazioni fornite su filnita.com sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, veterinari, fisioterapisti, etc.).

Potrebbe Interessarti Anche