Pubblicità

Buscofen® è un antinfiammatorio/antidolorifico utile ad alleviare i dolori mestruali, mal di testa, mal di denti, dolori muscolari, dolori articolari.

GENERALITA’

Forme di somministrazione:

  • Capsule molli da 200 mg di ibuprofene (confezione da 12 o da 24 capsule);
  • Granulato per soluzione orale da 400 mg di ibuprofene (confezione da 10 bustine).

Principio attivo: ibuprofene 200 mg o 400 mg.

Eccipienti: nelle capsule molli (macrogol 600, potassio idrossido, acqua depurata, gelatina, sorbitolo liquido parzialmente disidratato); nel granulato (saccarosio, potassio bicarbonato, aroma arancia, acesulfame potassio, aspartame.).

Obbligo di ricetta

Buscofen® è un farmaco da banco, di libera vendita nelle parafarmacie e farmacie, senza obbligo di ricetta medica.

Prezzi di listino:

  • Confezione da 12 capsule molli € 6,50;
  • Confezione da 24 capsule molli € 10,90;
  • Scatola da 10 bustine € 8,90.

*La spesa è detraibile dalla dichiarazione dei redditi.

Rimborsabilità del S.S.N.

Buscofen® non è rimborsato dal S.S.N.

Azienda

Boehringer Ingelheim (Ingelheim am Rhein – Germania).

DESCRIZIONE

Buscofen è un medicinale analgesico ed antiinfiammatorio contenente il principio attivo ibuprofene e serve contro dolori di vario tipo: dolori mestruali, mal di testa, mal di denti, dolori muscolari, dolori articolari.
(fonte dell’immagine: buscofen.it)

Buscofen® è un farmaco da banco O.T.C. (acronimo di ‘Over The Counter’ che tradotto vuol dire ‘sul bancone’, intendendo quindi i farmaci da banco).

Il farmaco è utilizzato soprattutto per avere sollievo dal più disturbante sintomo del ciclo mestruale doloroso (dismenorrea): i dolori pelvici ed addominali.

Il suo principio attivo è l’ibuprofene; questi è un antinfiammatorio antidolorifico appartenente alla classe dei FANS (Farmaci Antinfiammatori Non Steroidei) cioè gli antinfiammatori non cortisonici. Da precisare che questi farmaci sono solo ‘sintomatici’ (alleviano i sintomi) ma non sono curativi, cioè non curano la causa di una malattia.

Buscofen® non è specifico solo per i dolori mestruali; l’ibuprofene è un ottimo antidolorifico nei casi di molti tipi di dolore come mal di testa, il mal di denti, ed i dolori muscolari o articolari. L’ibuprofene è anche molto attivo come antipiretico (per abbassare la febbre).

La forma farmaceutica in capsule molli consente una più rapida azione rispetto alle tradizionali compresse; queste ultime (infatti) necessitano di un tempo superiore per agire, in quanto devono disgregarsi all’interno dell’apparato gastro-enterico fino alla forma liquida (assimilabile dall’organismo). Le capsule molli (invece) contengono al loro interno il farmaco già in forma liquida.

Per chi avesse difficoltà a deglutire le forme solide come le capsule, è disponibile anche la forma farmaceutica in ‘granulato per soluzione orale’ cioè in bustine (il cui contenuto deve essere sciolto nell’acqua prima di essere assunto).

ATTENZIONE perché le bustine contengono una concentrazione di ibuprofene DOPPIA (cioè 400 mg), di questo si dovrà tenere conto nell’utilizzo del prodotto (vedi dopo).

N.B. Buscofen® non deve essere utilizzato per i dolori di orgine gastro-intestinale.

LA SUA AZIONE

L’ibuprofene contenuto in Buscofen® agisce secondo il meccanismo classico di tutti i FANS; il farmaco è un inibitore dell’enzima ‘ciclossigenasi’, il quale permette la trasformazione di una particolare sostanza del nostro organismo in altre (che sono utili, ma possono essere fastidiose). Questa particolare sostanza è l’acido arachidonico, e viene convertita nelle sostanze cosiddette ‘pro-infiammatorie’. L’ibuprofene inibisce le ciclossigenasi e diminuisce dunque la formazione dei pro-infiammatori.

I pro-infiammatori rendono il soggetto molto più sensibile al dolore; inoltre tra questi ci sono le prostaglandine che aumentano le contrazioni dell’utero.

Azione primaria di Buscofen®

Diminuendo la sintesi di prostaglandine, il farmaco diminuisce le contrazioni uterine: cioè diminuisce la principale causa del dolore mestruale al basso ventre.

Azione secondaria di Buscofen®

Diminuendo la sintesi di tutti i pro-infiammatori, il farmaco diminuisce la sensibilità al dolore in generale, quindi sia la sensibilità al dolore dovuto alle contrazioni uterine, sia la sensibilità al dolore dovuto a tutti gli altri stati (mal di testa, mal di schiena, mal di denti, …).

N.B. Buscofen® non deve essere utilizzato per i dolori di orgine gastro-intestinale.

UTILIZZO

La capsula (o il contenuto della bustina) vanno assunte per via orale con l’aiuto di un bicchiere d’acqua (il contenuto della bustina deve essere completamente disciolto prima dell’assunzione).

-Buscofen® capsule molli (ibuprofene 200 mg)

Per gli adulti e gli adolescenti (di età superiore ai 12 anni) si possono assumere 1 (o 2 insieme) capsule molli (preferibilmente a stomaco pieno), quando compaiono i sintomi del dolore.

Non devono essere assunte più di 6 capsule molli al giorno.

-Buscofen® granulato per soluzione orale in bustine (ibuprofene 400 mg)

ATTENZIONE: le bustine contengono una concentrazione doppia di ibuprofene: 400 mg.

Per gli adulti e gli adolescenti (di età superiore ai 12 anni) si può assumere il contenuto di 1 bustina (preferibilmente a stomaco pieno), quando compaiono i sintomi del dolore.

Non devono essere assunte più di 3 bustine al giorno.

N.B.

Buscofen® granulato per soluzione orale contiene saccarosio ed aspartame; di ciò si tenga conto in tutti quei casi in cui queste sostanze possono creare disturbi, come nel caso di malattie specifiche già in atto.

Negli adolescenti è preferibile non assumere Buscofen® per più di 3 giorni consecutivi, e negli adulti per più di 7 giorni consecutivi; in caso si necessitasse di un uso maggiore bisogna sentire il parere del Medico.

POSSIBILI EFFETTI INDESIDERATI

Come per tutti gli antinfiammatori, i principali effetti indesiderati coinvolgono l’apparato gastrointestinale (specialmente se l’assunzione è avvenuta a stomaco vuoto). I più ricorrenti possono essere bruciori o dolori di stomaco, gastrite, ulcere, reflusso-gastroesofageo. L’ibuprofene (inibendo la formazione di prostaglandine) fa venir meno la loro azione gastroprotettiva sullo stomaco.

Possono comparire anche nausea o diarrea.

Reazioni (anche gravi) di ipersensibilità possono comparire in soggetti predisposti (reazioni di tipo allergico).

Sono stati osservati anche effetti indesiderati di tipo cardiovascolare come ipertensione, edemi, insufficienza cardiaca.

CONTROINDICAZIONI E CAUTELE

Consiglio 

Nessun farmaco (o integratore) deve essere utilizzato dietro consiglio di persone che non siano professionisti sanitari qualificati (per es. farmacisti, medici, biologi, erboristi).

Non utilizzate farmaci (o integratori) dietro consiglio di persone non qualificate, solo perché esse ne hanno avuto giovamento: ognuno di noi è un caso “unico” che può essere valutato solo da un professionista.

Pediatria – Gravidanza – Allattamento 

Buscofen® non deve essere assunto se si hanno meno di 12 anni di età.

Il farmaco non deve essere assunto durante la gravidanza (se non sotto strettissimo controllo medico).

L’utilizzo in fase di allattamento è da evitare, per la presenza del farmaco nel latte materno.

Malattie in atto o passate

Buscofen® non deve essere assunto (o assunto solo sotto controllo medico) nei casi di problemi epatici, problemi renali o problemi cardiocircolatori come (anche) l’ipertensione.

I pazienti disidratati dovrebbero assumere Buscofen® solo sotto controllo medico.

Altresì, Buscofen® va assunto con cautela dai soggetti con malattie gastrointestinali lievi come bruciori di stomaco ricorrenti (tassativamente a stomaco pieno, e meno frequentemente possibile), o dai soggetti con ‘Morbo di Crohn‘; non deve essere invece assunto se si hanno problemi gastrointestinali simili e più gravi (es. gastrite o ulcera).

Buscofen® (data la sua particolare azione di inibizione della ciclossigenasi, e quindi della formazione di sostanze che influiscono sulla coagulazione del sangue) va assunto sotto controllo medico nei casi in cui si abbiamo malattie da disordini di coagulazione, o in previsione di interventi chirurgici (compresi quelli dentistici), o se si è donatori di sangue.

Altre informazioni

Buscofen® può alterare la fertilità femminile, non è quindi indicato nelle donne che intendono concepire o hanno problemi di fertilità.

L’uso del farmaco può alterare la capacità di vigilanza durante l’uso di mezzi di trasporto o macchinari.

Allergie, ipersensibilità ed intolleranze

Si raccomanda di osservare la composizione insieme al farmacista, sia riguardo i principi attivi sia riguardo gli eccipienti. Non somministrare il prodotto se siete allergici (o ipersensibili, o intolleranti) ad uno dei componenti.

Le manifestazioni allergiche (o di ipersensibilità, o di intolleranza) possono comparire anche per la somministrazione di sostanze che sono SIMILI CHIMICAMENTE a quelle che dovreste evitare. Le persone con tendenza a queste reazioni devono verificare anche la presenza di queste sostanze, insieme al farmacista o al medico.

Per esempio, se si è ipersensibili all’acido acetilsalicilico presente nell’Aspirina®, o si è ipersensibili ad altri FANS Buscofen® non deve essere assunto.

Il farmaco può essere usato solo sotto controllo medico dai soggetti allergici e che soffrono (o hanno sofferto) di asma bronchiale.

Il trattamento con Buscofen® deve essere interrotto se compaiono reazioni cutanee, o delle mucose, di origine sconosciuta.

INTERAZIONI CON ALTRE SOSTANZE

L’utilizzo concomitante di altri antinfiammatori dovrebbe essere evitato, per il rischio di sommazione degli effetti indesiderati o dei rischi da controindicazione.

Interazioni possono comparire se si fa uso di cortisonici, anticoagulanti, antidepressivi della classe SSRI, Aspirina® e Cardioaspirina®, FANS, diuretici, ACE inibitori, antagonisti dell’angiotensina, antipertensivi, litio, inibitori della ciclossigenasi II.

Interazioni con altri farmaci sono possibili; è necessario consultare il foglietto illustrativo o rivolgersi al proprio medico curante, o al proprio farmacista, se si stanno assumendo farmaci.

CONSIGLI FINALI

Si consiglia di conservare il prodotto ben chiuso, lontano da sbalzi termici, al riparo dalla luce e dall’umidità, e ad una temperatura non superiore ai 25°C. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

N.B. Il prodotto è un medicinale. Per ulteriori dubbi sul suo utilizzo raccomando di leggere il foglietto illustrativo allegato nella confezione, e di rivolgervi al vostro farmacista o al vostro medico curante.

Come per l’utilizzo di qualsiasi altro prodotto (integratore o farmaco che sia) si consiglia SEMPRE di riferire al farmacista, o al medico, eventuali malattie in atto PRIMA dell’acquisto e dell’assunzione.

Previous

Edamame: proprietà, benefici, valori nutrizionali, usi e controindicazioni

Next

Frappè fatto in casa: ricette gustose e sfiziose

About Author

Dr. Livio Chiesa

Dottor Livio Chiesa: Farmacista direttore, autore di testi farmaceutici e fitoterapici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Disclaimer
*Le informazioni fornite su filnita.com sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, veterinari, fisioterapisti, etc.).

Potrebbe Interessarti Anche