Pubblicità

Centrifugati digestivi: come prepararli, ingredienti e proprietà.

Tutti conosciamo i centrifugati e le loro proprietà. I centrifugati fanno bene sotto molti aspetti: aiutano a mantenere il peso forma, a depurarsi ed anche a digerire. Esistono difatti centrifugati digestivi ideali per chi soffre di problemi di stomaco connessi a cattiva o lenta digestione. Il centrifugato è un’ottima bevanda perchè apporta vitamine e sali minerali e non appesantisce lo stomaco, anzi aiuta a digerire, depura e favorisce la diuresi.

Come avviene tutto questo? Determinati tipi di frutta e verdura contengono enzimi alleati dello stomaco che lo proteggono e ne aiutano il compito, perciò favoriscono la digestione. Naturalmente anche mangiare questi frutti o questa verdura cruda svolge la stessa funzione (anzi si ha un maggior apporto di fibre) ma sovente ce ne dimentichiamo, pertanto i centrifugati risultano gradevoli anche a chi non è abituato a mangiare frutta e verdura. Cotte invece, sia la frutta che la verdura, non mantengono tutte le proprietà nutrizionali.

Tutto inizia con una centrifuga, una piccola spesa che si rivela molto utile; siamo difatti abituati ad acquistare per lo più i succhi di frutta al supermercato, sovente non soffermandoci a leggere che sono pieni di conservanti, zuccheri e coloranti. I centrifugati fatti in casa sono decisamente meno calorici e più sani, si possono combinare i gusti che si vogliono ed abbinare proprietà e nutrienti.

Naturalmente non occorre esagerare per non andare incontro a bruschi cali di peso, dissenteria e disturbi dell’alimentazione.

Vediamo dunque alcuni centrifugati digestivi che si possono acquistare o fare a casa.

Centrifugato digestivo all’ananas: è forse uno dei centrifugati più famosi per le sue diverse proprietà, fra cui la digestiva grazie alla bromelina che favorisce anche la diuresi, la riduzione della massa grassa e la depurazione.

Centrifugato digestivo all’aloe vera, da non preparare a casa ma da acquistare: l’aloe è una nota proprietà antinfiammatoria in grado di combattere i problemi di stomaco, soprattutto lesioni, ma possiede anche proprietà digestive.

Centrifugato digestivo alla barbabietola: la barbabietola è nota per avere proprietà depurative, antisettiche, ricostituenti, mineralizzanti ed appunto perchè favorisce la digestione.

Centrifugato digestivo al finocchio: è uno dei centrifugati più noti per via delle proprietà digestive del finocchio.

Centrifugato digestivo di mele: le mele non sono solo rinfrescanti e ricche di vitamine ma aiutano anche la digestione, calmano i bruciori ed i fastidi allo stomaco.

Centrifugato digestivo al daikon: la nota radice sarebbe ottima per preparare centrifugati digestivi in quanto aiuterebbe lo stomaco nello svolgimento delle sue funzioni, ideale quindi berlo dopo un abbondante pasto.

Centrifugati per digerire bene: ricette facili e veloci

Vediamo anche qualche idea per le ricette.

Centrifugato al finocchio: mezzo, finocchio, una mela ed un pizzico di zenzero macinato.

Centrifugato orientale: un grosso pezzo di daikon, un pezzo di zenzero ed una carota.

Centrifugato di mele: tre o quattro mele gialle, il succo di un limone.

Centrifugato verde: mezzo finocchio, una costa di sedano ed un cetriolo.

Centrifugato mele e pompelmo: un pompelmo rosa, un pompelmo giallo e due mele.

I centrifugati digestivi vanno naturalmente assunti dopo i pasti meglio se preparati e bevuti subito dopo.

Previous

Dolori articolari: cause e rimedi naturali

Next

Centrifugati energizzanti: ricette facile e veloci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Disclaimer
*Le informazioni fornite su filnita.com sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, veterinari, fisioterapisti, etc.).

Potrebbe Interessarti Anche