Pubblicità

I peperoni, originari dell’America meridionale, appartengono alla famiglia delle Solanaceae che si adattano molto bene al clima mediterraneo. In Italia la coltivazione avviene maggiormente dove il clima è temperato.

Il peperone fu scoperto da Cristoforo Colombo e arrivò in Spagna nel 1500. In seguito si diffuse anche in Italia.

Attualmente l’Italia è uno dei maggiori produttori al mondo di peperoni.

Esistono molte varietà di peperoni coltivate in Italia e possono essere raccolte a partire dall’estate, fino in autunno.

Le proprietà benefiche dei peperoni

  • Proprietà antiossidanti: gli antiossidanti, come le vitamine e il beta-carotene in associazione alle fibre, contrastano gli effetti nocivi dei radicali liberi, causa di malattie cardiovascolari, arteriosclerosi e tumori. La luteolina aiuta la memoria e l’invecchiamento delle cellule del cervello. Per poterne beneficiare al meglio, bisognerebbe mangiarlo crudo o cuocere il peperone con metodi di cottura rapidi. La luteolina assieme a vitamina E e beta-carotene aiutano a combattere l’invecchiamento della vista.
  • Proprietà diuretiche e dimagranti: la grande quantità d’acqua (92%) e le fibre contenute nei peperoni ne fanno un alimento adatto ad essere inseriti nelle diete dimagranti e detox; inoltre il basso potere calorico consente a coloro che soffrono di problemi di ipertensione di poterne consumare in abbondanza.
  • Proprietà antitumorali: Secondo alcuni studi condotti, i peperoni avrebbero queste proprietà grazie alla grande quantità di vitamina C in essi contenuta. Secondo altri studi una dieta di carotenoidi riduce del 17% il rischio di tumore al seno.
  • Proprietà rimineralizzanti: ricchissimo di sali minerali, questo ortaggio è indicato nelle diete ricostituenti dove questi elementi sono carenti. Il ferro contribuisce a riequilibrare i livelli ematici e assieme alla grande quantità di vitamina C, riesce a non disperdersi. Grazie anche alle vitamine del gruppo B, sono consigliati a chi soffre di anemia e alle donne in gravidanza che ne necessitano in modo particolare. I ricercatori dell’Università di Manchester hanno scoperto che hanno maggiore rischio di sviluppare l’artrite le persone con un minore apporto di vitamina C; quindi si consiglia di mangiare questo ortaggio benefico considerando che ha la più alta percentuale di vitamina C, più di agrumi e mirtilli.

Come pulire e tagliare i peperoni

Eliminate la calotta dove è attaccato il picciolo, la parte centrale dove sono attaccati i semi e i filamenti biancastri. Il peperone così ottenuto può essere usato per essere farcito. Lavatelo e asciugatelo. Potete anche tagliare il peperone a filetti e ciascun filetto a quadratini.

Se dovete cuocerlo intero, ma volete eliminare la pelle, infilatelo nel forno e poi spellatelo. Per facilitare l’operazione, fatelo riposare in un sacchetto di carta.

Come cucinare i peperoni

I peperoni possono essere mangiati crudi, conditi con aceto ed introdotti nelle insalate oppure messi nei barattoli anche sott’olio, possono essere cotti al forno, alla griglia, fritti e ripieni.

I peperoni si accompagnano benissimo alle salse che condiscono la pasta, vanno bene come contorno ai secondi e come piatto unico nella preparazione di peperonate e caponate.

Se volete beneficiare di tutti i nutrienti del peperone, dovete consumarlo quando è completamente maturo, in modo che sia più ricco di carotenoidi e vitamina C.

Ricette con i peperoni: primi piatti

Rigatoni al ragù di peperoni

La prima ricetta che vi proponiamo è un primo piatto molto appetitoso dove il sapore dolce dei peperoni si amalgama al gusto della carne e i rigatoni si coniugano molto bene con questo particolare ragù. Dal punto di vista nutrizionale è un piatto completo poiché ci sono tutti gli elementi utili per un giusto apporto calorico.

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr di rigatoni
  • 100 gr di maiale tritato
  • 150 gr di vitello tritato
  • 1 peperone giallo
  • 2 peperoni rossi
  • alcune foglie di sedano
  • pepe q.b.
  • sale q.b.
  • zucchero q.b.
  • 4 cipollotti
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • olio di oliva extravergine q.b.

Procedimento:

Prendete i peperoni, eliminate la calotta e i semi e tagliateli a listelle sottili.

Preparate un soffritto con i peperoni in poco olio extravergine d’oliva e 1 cipollotto tagliato finemente.

Cuocete fino a quando i peperoni si saranno ammorbiditi.

Aggiungete poco sale e pepe.

In un tegame, mettete un po’ d’olio evo e la carne tritata e schiacciatela con un cucchiaio per ridurla a piccoli pezzi, unite la cipolla lavata e tritata finemente, la carota tagliata a fettine sottili, le foglie di sedano sminuzzato, sale e pepe nero q.b. Sfumate con del vino rosso ed aggiungete una punta di cucchiaio di zucchero. Lasciate cuocere a fuoco basso, con un coperchio per 50 minuti circa.

Aggiungete i peperoni cotti ed amalgamate bene tutto, lasciando in cottura per altri 5 minuti.

In una pentola mettete a cuocere la pasta in abbondante acqua salata fino a quando risulterà al dente.

Scolate la pasta e versatela nel tegame col ragù.

Amalgamate bene e servite ben caldo.

Cannelloni ripieni con besciamella di peperoni

Per un primo piatto della domenica molto sfizioso ed invitante, vi proponiamo questi cannelloni ripieni tutta salute, al gusto di peperoni, ai quali si amalgama il sapore dei formaggi. E’ un piatto adatto a tutti, anche ai bambini che devono imparare nuovi gusti. Per chi ha problemi di salute o per coloro che amano tenersi in forma, seguendo una dieta ipocalorica o vegetariana, questo è un piatto molto adatto.

Per questo piatto vi proponiamo un vino bianco secco.

Ingredienti per 4 persone:

  • 12 cannelloni
  • 3 peperoni gialli
  • 2 peperoni verdi
  • 1 peperone rosso
  • 1 litro di latte
  • farina q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 200 gr di grana
  • 100 gr di pecorino
  • 1 cipollotto
  • 2 foglie di basilico
  • noce moscata q.b.
  • 1 spicchio d’aglio

Procedimento:

Pulite i peperoni privandoli della calotta e dei semi. Tagliateli a quadratini e fate un soffritto in poco olio extra vergine d’oliva.

Aggiungete lo spicchio d’aglio, la noce moscata e il cipollotto tagliato finemente.

A metà cottura, prelevate metà del soffritto e passatelo nel mix.

Mettete da parte la crema così ottenuta.

In una pentola preparate la besciamella con il latte, la farina q.b., una parte di grana, la crema di peperoni ed aggiustate di sale e di pepe.

In una pirofila versate sul fondo un mestolo di besciamella.

Riempite i cannelloni del soffritto di peperoni e disponeteli l’uno accanto all’altro.

Coprite i cannelloni con la besciamella, il pecorino e il parmigiano.

Spolverate con del pepe nero.

Infornate a 180°C per circa 40 minuti.

Servite tiepido.

Ricette con i peperoni: secondi piatti

Peperoni filanti in pastella

Questo secondo piatto che vi proponiamo è una ricetta rustica in cui sono utilizzati i peperoni cornetti, più piccoli dei classici peperoni e che si prestano bene alle fritture. Per renderli più sfiziosi, abbiamo aggiunto la mozzarella che renderà il peperone filante assieme alla croccantezza della pastella.

Questo è’ un tipico piatto estivo, davvero molto appetitoso ed invitante che potete accompagnare a dell’insalata di pomodorini, finocchio e rucola fresca.

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 gr di peperoni a cornetto
  • 300 gr di farina
  • 2 uova
  • 200 gr di mozzarella di bufala
  • olio per friggere
  • acqua fredda q.b.
  • noce moscata q.b.
  • pepe q.b.
  • sale q.b.

Procedimento:

Lavate ed asciugate i peperoni, senza privarli della calotta, quindi fate una piccola incisione per poter inserire la mozzarella.

Preparate la pastella, sbattendo le uova in una ciotola ed aggiungendo la farina e l’acqua sufficiente per raggiungere una consistenza cremosa.

Insaporite con abbondante pecorino, noce moscata, sale e pepe.

Preparate una padella con abbondante olio per friggere.

Tagliate la mozzarella a pezzetti ed introducetela in una piccola fessura che avrete aperto nei peperoni.

A questo punto immergete i peperoni nella pastella e rigirateli fino a che siano completamente immersi.

Friggete i peperoni nell’olio bollente e cuoceteli fino a che la pastella si sarà imbiondita.

Ponete i peperoni in pastella su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Infine disponeteli su un piatto da portata.

I peperoni filanti in pastella sono pronti.

Tortino di peperoni e funghi

Questo secondo piatto che abbiamo creato per voi è un’idea sfiziosa dove i principali protagonisti sono i peperoni tanti utili alla nostra salute.

La torta di peperoni e fungi tutta vegetale che accoglie i consensi di coloro che l’hanno già assaporata.

La potete offrire per una cena in famiglia e la potete accompagnare con della birra fresca oppure è indicata per un pranzo rapido. Infatti potete cuocere in forno la torta di peperoni e funghi anche anticipatamente.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 pasta sfoglia
  • 2 peperoni
  • 400 gr di funghi champignon
  • 2 cipollotti
  • 8o gr di olive
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • 50 gr di burro
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento:

Pulite ed affettate a falde larghe i peperoni. Infornateli e metteteli in un sacchetto di carta per facilitarne la spellatura. Infine spellateli e metteteli da parte.

In una padella preparate un soffritto con un filo d’olio extravergine d’oliva, uno spicchio d’aglio che poi toglierete e versate i funghi champignon.

Mettete un coperchio e lasciate in cottura per 10 minuti.

Aggiungete ai funghi la cipolla e continuate la cottura, aggiungendo il burro, il sale e il pepe q.b.

Prendete una teglia da forno di forma circolare e disponetevi una pasta sfoglia.

Bucherellate la pasta sfoglia, versateci il soffritto di funghi e con la forchetta stendetelo bene.

A questo punto stendete le falde dei peperoni e infine le olive nere.

Infornate il tortino di peperoni e funghi a 180°C per 20 minuti.

Sfornate e servite.

Come cucinare i peperoni: contorni

Insalata di riso freddo in cestini di peperoni

Questo contorno che vi proponiamo è un piatto estivo molto leggero e fresco molto invitante che potete servire con del pesce grigliato o se preferite anche con una bistecca arrosto.

Lo potete offrire anche per una cena all’aperto con amici e lo potete accompagnare a cocktail di frutta fresca e crostini.

Gli ingredienti sono molto salutari poiché all’alto potere nutrizionale dei peperoni si unisce il riso integrale che vuole mantenere il piatto molto dietetico.

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 peperoni gialli piccoli
  • 200 gr di riso integrale
  • 500 gr di pomodori
  • 80 gr di olive nere
  • 50 grammi capperi
  • 100 gr di piselli freschi
  • 1 cipolla
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • 100 gr di parmigiano a scaglie

Procedimento:

Pulite i peperoni, privandoli della calotta ed eliminando i semi delicatamente.

Infornateli a 180°C per 15 minuti. Quindi sfornateli e spellateli.

Cuocete il riso in abbondante acqua salata alla quale avrete aggiunto anche un filo d’olio d’oliva per evitare che durante l’ebollizione fuoriesca dalla pentola l’acqua.

Scolate il riso e versatelo in una grande scodella per permettere che durante il raffreddamento si incolli.

In una padella, ammorbidite i pomodorini tagliati a spicchi assieme ai piselli, con dell’olio extravergine d’oliva.

Aggiungete la cipolla tagliata finemente, i capperi, le olive, sale e pepe q.b.

Unite questo condimento al riso integrale e amalgamate bene tutto.

Riempite i peperoni con il riso freddo e guarnite con le scaglie di parmigiano.

Previous

Achillea: proprietà, benefici per la salute, rimedi e controindicazioni

Next

Come cucinare i broccoli: ricette facili e veloci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Disclaimer
*Le informazioni fornite su filnita.com sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, veterinari, fisioterapisti, etc.).

Potrebbe Interessarti Anche