Pubblicità

Che cos’è la Depilazione Laser e che vantaggi ha

L ‘epilazione laser è una delle tecniche più innovative e efficaci per liberarci quasi definitivamente dei peli superflui. Il laser è un dispositivo capace di emettere una luce che trasporta una potenza elevata in rapporto alla sezione del fascio di luce ( elevata irradianza è il termine tecnico esatto ) e questo determina la produzione di calore ( fino a 60 °C ) anche in profondità nei tessuti.

Nella depilazione laser questo calore viene assorbito dalla melanina presente nel bulbo pilifero , che viene quindi distrutto e non produce più peli. Questo avviene anche in quelle zone dove il bulbo pilifero è posto in profondità sotto la pelle ( anche 9 millimetri ) e per questo il laser è molto più efficace di altre tecniche depilatorie come la luce pulsata che agiscono invece meno in profondità.

La depilazione laser al contrario delle cerette e dei rasoi si può definire quasi indolore , può produrre un leggero pizzicore , nulla più , e gli arrossamenti eventualmente provocati durano pochissimi giorni .

Come prepararsi a una seduta di epilazione laser

Prima di fare l’epilazione laser è consigliabile non fare cerette e decolorazioni in quanti i peli devono avere una certa lunghezza e colore per essere eliminati , infatti più i peli sono spessi e scuri più l’epilazione risulterà efficace , poichè il laser funziona sui peli che contengono melanina.

Importante non eseguire la depilazione quando la pelle presenta irritazione , acne o è abbronzata , infatti dopo i trattamenti è sconsigliato esporsi alla luce solare. E’ consigliabile effettuare la depilazione laser durante l’autunno o l’inverno in modo da trovarsi pronte per l’estate.

E’ inoltre consigliabile idratare la pelle prima del trattamento , ad esempio ricorrendo a creme idratanti . In questo modo il laser scorre meglio sulla pelle . Se il pizzicore provocato dal trattamento risulta fastidioso , si può ricorrere anche a una crema anestetica .

E’ bene che sia l’operatore che il paziente indossino degli occhiali protettivi  .

Svantaggi e controindicazioni

Il laser non è consigliabile alle donne in gravidanza e a quelle che stanno attraversando un periodo di cambiamenti ormonali , come la menopausa , perchè la pelle risulta molto più sensibile.

Tra gli svantaggi c’è anche il fatto che il laser non funziona sui peli bianchi ed ha minore efficacia sui peli biondi , proprio perché si basa sulla melanina.

Sempre per lo stesso motivo , è stata per molto tempo sconsigliata sui soggetti con carnagione scura ( fototipo 3 = pelle olivastra , fototipo 4 = pelle scura , fototipo 5 = pelle nera ) , perché poteva portare a depigmentazioni , oltre ad essere poco efficace. Con il progredire della tecnologia , però , sono stati sviluppati nuovi dispositivi in grado di superare questa criticità

Molta attenzione va posta in caso di presenza di nei cutanei , anche se questi possono essere protetti con una matita bianca e un gel protettivo. Molto diversa , ovviamente , la situazione quando siano presenti dei nei anomali.

Per tutti questi motivi è consigliato chiedere prima un parere a un dermatologo , prima di sottoporsi alla depilazione laser.

Inoltre bisogna considerare che è indispensabile sottoporsi a più sedute per ottenere dei risultati , a mano a mano che si eseguono i trattamenti i peli crescono meno velocemente e sempre più sottili e dopo vari trattamenti l’80% dei peli sono eliminati . In seguito è possibile effettuare delle sedute di mantenimento per rimanere lisce sempre più a lungo.

Quante sedute servono per l’epilazione e quanto costa una seduta

Si consiglia di fare almeno da 5 a 10 sedute ; la durata può variare da 15 minuti a 4 ore e questo dipende da quale zona viene trattata e dal tipo di peluria che si ha.

I costi della depilazione laser , quando la tecnologia era ancora agli inizi e non era molto diffusa , erano molto elevati ma oggi si sono notevolmente ridotti s’aggirano attorno ai 30 – 50 euro a trattamento per baffetti , ascelle , inguine e 80 -100 euro a seduta per braccia gambe, tenendo sempre conto che il numero dei trattamenti varia a seconda dell’età e del la tipologia di peli che si hanno.

Previous

Cos'è il tè bianco : proprietà , valori nutrizionali e controindicazioni

Next

Coltivare il finocchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Disclaimer
*Le informazioni fornite su filnita.com sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, veterinari, fisioterapisti, etc.).

Potrebbe Interessarti Anche