Pubblicità

Mantenere il capello in salute non è così semplice; l’utilizzo di tinte e strumenti per l’asciugatura come phon e piastra, non fanno altro che indebolirlo e alimentare la probabilità di caduta. Prodotti come shampoo, balsamo e maschere, ci aiutano solo in parte a prenderci cura dei nostri capelli, agendo localmente sul problema. Tuttavia, il nutrimento del capello dovrebbe partite soprattutto dall’interno.

A tal fine sono importantissimi gli Omega 3, acidi grassi essenziali molto utili per garantire un buon nutrimento della struttura di capelli, pelle e unghie.

Scopriamo insieme i benefici e le proprietà, i sintomi di una carenza e come assumere gli Omega 3 per la ricrescita dei capelli e per i capelli bianchi.

bellissimi-capelli-trattati-alla-cheratina-minCosa sono gli Omega 3

Gli Omega 3 sono essenzialmente lipidi, cioè dei grassi che sostengono la crescita di tutte le cellule epiteliali, di unghie e capelli.

Essi si legano al processo di rigenerazione, contribuendo alla formazione della pellicola di acido lipidico che compone l’epidermide. Questo permette a capelli e unghie di crescere meglio e più in fretta, e alla pelle di rigenerarsi più sana e luminosa. Per questo è fondamentale inserire gli Omega 3 all’interno della propria alimentazione, oppure, in alternativa, assumere degli integratori specifici.

Omega 3 benefici e proprietà

Gli Omega 3 forniscono benefici soprattutto ai capelli, favorendo la ricrescita del capello e ritardando l’insorgenza dei capelli bianchi.

Ma non solo, gli Omega 3 forniscono anche un ottimo apporto per altri fabbisogni del nostro organismo, grazie alle proprietà antinfiammatorie, idratanti e rigeneranti, antiossidanti, metaboliche e cardio-vaso-protettive.

Da queste, derivano benefici, quali:

  • Idratazione e nutrimento dell’epidermide e di cuoio capelluto;
  • Riduzione dei trigliceridi nel sangue;
  • Aumento del colesterolo buono.

ritratto-della-parte-posteriore-della-donna-anziana-elegante-minSintomi di una carenza

Quando il corpo ha una carenza di Omega 3 manifesta dei sintomi specifici, come secchezza di pelle e capelli, unghie deboli che si spezzano, capelli fragili e soggetti a caduta, secchezza cutanea, forfora, ovvero la desquamazione del cuoio capelluto dovuta a uno stato infiammatorio, e dermatiti (cheratosi su dorso delle mani, arti superiori e gambe, eczema, occhi secchi e scarsa lacrimazione).

CU9LTX~P-minCome assumerli

La dose giornaliera di Omega 3 consigliata varia dai 250 ai 500 mg di EPA e DHA combinati, ovvero le due tipologie di Omega 3 necessarie al nostro corpo.

Le fonti possono essere animali o vegetali. Le fonti animali con il più alto contenuto di Omega 3 sono il salmone, le sardine, lo sgombro, l’alaccia, l’aringa, il merluzzo, le alici, il fegato di merluzzo, le uova di storione e di cefalo.

Per quanto riguarda invece le fonti vegetali, è possibile assumere frutta secca, come le noci (12 noci contengono la dose quotidiana di Omega 3 consigliata), e legumi, ma anche alga wakame, semi di lino e di chia.

Questi ultimi, in particolar modo, contengono una notevole quantità di Omega 3 al proprio interno, persino maggiore del salmone. Basti pensare che 6 grammi di semi di chia al giorno corrispondono al fabbisogno giornaliero di Omega 3. L’utilizzo è vario, soprattutto come condimento nelle insalate oppure in aggiunta ai frullati per conferire una consistenza più cremosa.

L’assunzione di Omega 3 non presenta particolari controindicazioni, tuttavia è preferibile chiedere il parere del proprio medico prima di procedere in autonomia, specialmente coloro che sono a rischio di emorragia e assumono farmaci anticoagulanti o antinfiammatori non steroidei; gli Omega 3 potrebbero, infatti, interferire e tardare le tempistiche della coagulazione del sangue.

Previous

Pericondrite auricolare: cause, sintomi e rimedi per il dolore alla cartilagine dell’orecchio

Next

This is the most recent story.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Disclaimer
*Le informazioni fornite su filnita.com sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, veterinari, fisioterapisti, etc.).

Potrebbe Interessarti Anche