Pubblicità

Alimentazione corretta e attività fisica sono i due pilastri del restare in forma. Tra gli aspetti più importanti dell’alimentazione c’è la conoscenza delle calorie e dei macronutrienti che vengono introdotti durante la giornata , così da rispettare il piano alimentare che ci siamo proposti o che , preferibile , ci siamo fatti stilare da uno specialista ( dietologo o nutrizionista ) .

Quando si inizia a tenere conto dei macronutrienti , ovvero carboidrati , grassi e proteine e si confrontano con l’obiettivo che dobbiamo raggiungere nell’arco della giornata , ci si accorge che , soprattutto se siamo golosi di pasta , pane , pizza e dolci , è facile superare la soglia di carboidrati e grassi mentre è più difficile raggiungere gli obiettivi di proteine.

Se non riusciamo a raggiungere il giusto apporto di proteine, possiamo seguire diverse strade:

  • ricorrere a degli integratori, che possono essere proteine in polvere , proteine vegane o barrette proteiche ;
  • aggiungere alla nostra dieta fonti di proteine come carne , pesce , legumi e uova ;
  • integrare questi alimenti , spesso assunti nei due pasti principali ovvero pranzo e cena , con apporti di proteine nei pasti “minori” come colazione e merende/spuntini vari ( in questi casi si parla spesso di colazione proteica o di spuntino proteico per sottolineare che questi pasti vengono consumati con l’obiettivo di integrare le proteine ).

Un’ottima soluzione in questo senso sono i pancakes proteici. Si tratta di una rivisitazione in stile fitness della ricetta anglosassone, in cui a ingredienti più ricchi di carboidrati e grassi ( farina doppio zero , zucchero , latte , uova intere ) vengono sostituiti ingredienti più ricchi di proteine.

Sono un prodotto talmente buono e salutare che spesso si trovano anche già pronti o in appositi preparati, come capita ad esempio per i pancake proteici FoodspringClicca qui o sull’immagine che segue per vedere quanto costano e fare un raffronto sulla convenienza in termini di tempo e denaro rispetto alla preparazione dei pancake proteici fai da te di cui andremo a descriverti la ricetta.

Pancake proteici Foodspring – clicca qui per scoprire l’offerta.

Se invece vogliamo prepararli in casa, abbiamo bisogno solamente di tempo e di tre ingredienti molto semplici sono farina d’avena , albumi e yogurt magro. Descriviamo la modalità di preparazione , poi a fine articolo potrete trovare un rapido confronto tra i valori nutrizionali degli ingredienti dei pancake classici e quelli dei pancake proteici : una volta compreso il meccanismo , l’unico limite per creare nuove varianti di pancakes proteici è la fantasia e la voglia di sperimentare.

Ingredienti base dei pancakes proteici :

-100 g di albumi d’uova
-30 g di farina d’avena
-30 g di yogurt yogurt greco magro

Come preparare i pancake proteici :

Versare gli albumi in un contenitore e iniziare a montarli con un cucchiaio o la frusta . Se disponete di un mixer , tanto meglio. Quando gli albumi sono montati , aggiungere lo yogurt fino ad ottenere un composto omogeneo. Infine , continuando a lavorare il composto con la frusta , aggiungere a poco a poco la farina d’avena avendo cura che non si formino grumi.

Scaldare una padella antiaderente a fuoco medio e in seguito versare un po’ d’impasto. La quantità da versare dipende dal diametro che vorremo ottenere per il nostro pancake.

Dopo circa un minuto si dovrebbero iniziare a formare delle bolle sulla superficie non a contatto con la padella : è il momento di girare il pancake fino a che la seconda superficie raggiungerà lo stesso grado di cottura della precedente.

Come servire , guarnire e accompagnare i pancakes proteici :

Una volta pronto il pancake , anche per la guarnizione il limite è la fantasia ma , soprattutto … la coerenza ! Se infatti abbiamo apportato tutte queste variazioni per aumentare il contenuto proteico a discapito di zuccheri , carboidrati e grassi , avrebbe poco senso ricorrere a guarnizioni che siano solo zuccheri : è il caso ad esempio del classico sciroppo d’acero con cui viene coperto il pancake classico in america.

Molto più coerente , e altrettanto gustoso , ricorrere anche in questo caso allo yogurt , magari preparandolo con un po’ cacao in polvere o frutta come banana , fragole e altri frutti rossi come mirtilli e lamponi .

Valori nutrizionali dei pancake proteici :

Per calcolare i valori nutrizionali dei pancake proteici partiamo dai valori nutrizionali dei tre ingredienti che abbiamo utilizzato :

Valori nutrizionali della farina d’avena :

Per 100 grammi di farina d’avena abbiamo :
379 Kcal
7,1 grammi di grassi ( di cui 1.3 grammi di grassi saturi )
62.3 grammi di carboidrati ( di cui 1.3 grammi di zuccheri )
7.6 grammi di fibre
12.6 grammi di proteine

Valori nutrizionali dell’albume d’uovo :

Per 100 grammi di albume d’uovo abbiamo :
52 Kcal
0,17 grammi di grassi
0,73 grammi di carboidrati
10.9 grammi di proteine

Valori nutrizionali dello Yogurt Greco Magro :

Per 100 grammi di Yogurt greco magro abbiamo :
97 Kcal
0 grammi di grassi
6.8 grammi di carboidrati
17.5 grammi di proteine

Sommando i valori nutrizionali degli ingredienti , avremo finalmente i valori nutrizionali dei nostri pancake proteici ottenuti con 100 grammi di albume e 30 grammi di farina d’avena e yogur greco magro ( per quantità inferiori o superiori di preparato è sufficiente fare le debite proporzioni ) :
194.8 Kcal
2.3 grammi di grassi
19,42 grammi di carboidrati
2.28 grammi di fibre
19,93 grammi di proteine

Previous

Corsa e running : benefici , controindicazioni , differenza tra jogging e running

Next

Che cos'è il porridge ? Ricette e valori nutrizionali di uno dei pasti preferiti dai fitness addicted !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Disclaimer
*Le informazioni fornite su filnita.com sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, veterinari, fisioterapisti, etc.).

Potrebbe Interessarti Anche