Pubblicità

La ricotta e un latticino molto buono da mangiare sia naturale con la sua nota salata, ma anche dolcificato e inserito nella preparazione una torta alla ricotta o di dolci con la ricotta tradizionali e moderni.

Assicuratevi sempre della genuinità della ricotta che deve essere sempre molto fresca e se conservata in frigo va consumata in fretta. Ecco allora come preparare delle torte alla ricotta speciali e molto sfiziose per delle occasioni importanti o semplicemente per un dolce risveglio o per un incontro tra amici, i ravioli alla ricotta dal sapore unico per una colazione energetica o le castagnole, dolce tipico carnevalesco. La ricotta riesce sempre a dare ad ogni dolce un tocco in più che lo rende unico.

Mandorlata di ricotta

E’ davvero molto invitante questa mandorlata di ricotta, preparata con mandorle tritate e tostate che la rendono piacevolmente croccante e la dolcezza della ricotta la rende davvero unica. Preparatela anche voi non è così complicato.

Ingredienti per 6 persone:

  • 300 gr di farina
  • 50 gr di amido di mais
  • 120 gr di burro
  • 130 gr di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 bustina di lievito
  • zucchero a velo q.b.

per il ripieno:

  • 300 gr di ricotta
  • 50 gr di zucchero
  • 100 gr di mandorle tostate e tritate
  • 1 uovo

Procedimento:

In una scodella preparate il ripieno setacciando la ricotta, unendo lo zucchero e mescolando vigorosamente fino a che si ottenga una crema morbida. Aggiungete alla ricotta le mandorle che avete per metà tritato in un mixer e metà che avete tostato in una padella, sulla fiamma dolce. Aggiungete, infine l’uovo sbattuto e amalgamate tutto insieme.

Su un piano di lavoro versate le farine setacciate con il lievito, l’uovo, lo zucchero e il burro che avete precedentemente sciolto in un pentolino, sulla fiamma bassa. Impastate con le mani tutti gli ingredienti fino a ottenere un impasto omogeneo e liscio.

A questo punto, dividete l’impasto in due parti e sbriciolatene una parte con le dita e distribuitelo sul fondo di una tortiera che avete già imburrato e infarinato.

Assicuratevi di coprire completamente il fondo, quindi aggiungete il ripieno di ricotta e coprite con l’altra metà dell’impasto che avete sbriciolato come il precedente.

Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti circa, assicurandovi di non fare scurire troppo la mandorla di ricotta.

Sfornate e lasciate raffreddare, infine spolverizzatela con lo zucchero a velo.

Torta alla ricotta al cioccolato fondente

Proprio gustosa questa torta alla ricotta, il cioccolato sta proprio bene con la ricotta perché il suo sapore leggermente amarognolo contrasta con la dolcezza della ricotta. Preparate questo dolce per grandi e piccini.

Ingredienti:

  • 200 g di ricotta fresca
  • 275 gr di farina 00
  • 185 gr di zucchero
  • 70 gr di gocce di cioccolato
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci
  • La scorza grattugiata di 1 limone
  • Zucchero a velo q.b.
  • Burro q.b.

Procedimento:

Setacciate la ricotta in una scodella capiente e lavoratela con lo zucchero.

Separate i tuorli dagli albumi e incorporate i tuorli alla ricotta e zucchero e amalgamate bene gli ingredienti.

Aggiungete lentamente la farina setacciata con il lievito e la scorza grattugiata del limone che avete lavato e asciugato e mescolate bene.

Montate a neve gli albumi e uniteli al composto e completate aggiungendo anche le gocce di cioccolato e mescolate.

Preparate una tortiera a cerniera, foderando la base con la carta da forno e imburrando i bordi.

Versate il composto nella tortiera e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti circa, assicurandovi comunque della cottura facendo il controllo dello stecchino che dovrà risultare asciutto.

Sfornate la torta di ricotta al cioccolato e lasciatela raffreddare, quindi sformatela e passatela su un piatto da portata, ora la potete spolverizzare con lo zucchero a velo.

Ravioli alla ricotta

I ravioli con la ricotta sono dei dolci prelibati che molti mangiano a colazione. Sono davvero una carica d’energia e per i golosi di dolci alla ricotta, li consiglio davvero.

Ingredienti:

  • 500 gr di farina 00
  • 100 gr di burro
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • 1 tuorlo
  • 100 gr di zucchero
  • 200 ml di latte fresco
  • olio si semi di girasole

per il ripieno:

  • 400 gr di ricotta
  • 1 bustina di vanillina
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • la buccia di 1 arancia grattugiata
  • la buccia di 1 limone grattugiata
  • 100 gr di zucchero a velo

Procedimento:

In una scodella capiente, setacciate la farina con lo zucchero, la vanillina, il pizzico di sale e il burro che avete precedentemente sciolto e amalgamate tutti gli ingredienti molto bene. Sbattete il tuorlo con il latte e unitelo al composto precedente.

Dopo aver amalgamato bene il tutto, passate l’impasto sul piano di lavoro infarinato e lavoratelo ancora, formate un panetto, avvolgetelo con della pellicola e mettetelo a riposare per un’ora a temperatura ambiente.

A questo punto, preparate la farcitura setacciando la ricotta con un passino, aggiungete la vaniglia, la scorza dell’arancia e del limone che avete prima lavato e asciugato e poi grattugiato, la cannella e infine lo zucchero a velo setacciato.

Impastate a crema tutti gli ingredienti e fate riposare per 30 minuti in frigo.

Trascorso il tempo previsto, stendete la pasta col mattarello sul piano di lavoro infarinato, tagliate dei rettangoli e mettete su ogni porzione un cucchiaio di farcitura.

Chiudete i ravioli dopo aver spennellato i bordi con l’albume avanzato.

Scaldate l’olio in una casseruola capiente e quanto sarà bollente, immergete i ravioli di ricotta e lasciateli imbiondire, quindi disponeteli sulla carta assorbente.

Passate i ravioli di ricotta su un vassoio, spolverizzateli con lo zucchero a velo e serviteli. Che bontà!

Torta di ricotta e pere

Questa torta di ricotta e pere è davvero speciale perché la ricotta rende l’impasto soffice e la pera aggiunta fa anche la sua parte poiché dà un sapore in più e una maggiore sofficità alla torta. Preparatela anche voi, è molto facile e ne vale davvero la pena.

Ingredienti:

  • 270 gr di farina 00
  • 250 gr di ricotta
  • 160 gr di zucchero di canna
  • 4 pere
  • 2 uova
  • 100 gr di uvetta
  • mezzo litro di latte
  • 1 limone
  • 8 gr di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale

Procedimento:

Montate le uova con lo zucchero utilizzando uno sbattitore elettrico fino a che si sarà formato un composto spumoso e gonfio. Aggiungete la ricotta setacciata, l’olio e il latte e amalgamate bene.

Unite al composto la farina setacciata con il lievito, la scorza grattugiata del limone che prima avete lavato e asciugato, un pizzico di sale e amalgamate il tutto.

A questo punto, pulite 2 pere e tagliatele a cubetti, quindi unitele al composto e aggiungete anche l’uvetta che avete prima messo in ammollo nel latte e poi strizzato e asciugato.

Preparate una tortiera del diametro di 24 centimetri e rivestitela con la carta da forno.

Versate nella tortiera l’impasto, distribuite sulla superficie le fette di pera rimasta e cospargete sopra lo zucchero di canna che renderà la superficie croccante.

Cuocere la torta nel forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti. L’interno deve rimanere umido.

Sfornate la torta di ricotta e pere e lasciatela intiepidire, quindi servitela.

Castagnole di ricotta

Le castagnole alla ricotta sono dolci fritti tipici del sud e li prepariamo fra gli altri dolci di carnevale, ma quando durante l’anno abbiamo voglia di addolcirci, sfoderiamo questa ricetta. Buonissime e molto profumate queste castagnole alla ricotta e vanno giù una dopo l’altra, tanto sono morbide e poi sono molto facili da preparare. Provate anche voi.

Ingredienti:

  • 400 g di farina 00
  • 100 g di fecola di patate
  • 150 g di zucchero
  • 2 uova
  • 300 g di ricotta fresca
  • la scorza e succo di un’arancia
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • olio di semi per friggere q.b.
  • zucchero a velo o semolato q.b.

Procedimento:

Lavorate la ricotta con lo zucchero fino a renderla cremosa, quindi aggiungete uno alla volta le uova e amalgamate bene il tutto. Unite al composto la scorza grattugiata dell’arancia e anche il succo e la vanillina.

Trasferite il composto in una scodella capiente e unite a filo la farina setacciata con la fecola e il lievito. Mescolate molto bene l’impasto fino a che diventi liscio e omogeneo, quindi copritelo con della pellicola e lasciatelo riposare per almeno 30 minuti in frigo.

Trascorso questo tempo, preparate una pentola capiente e riempitela d’olio per friggere, aspettate che si scaldi per almeno dieci minuti.

Con un cucchiaio prendete una quantità d’impasto e con l’altro cucchiaio raccoglietelo e facendo questa operazione ripetutamente create un composto tondeggiante che andrete a tuffare nell’olio. Non preoccupatevi della forma irregolare perché una volta nell’olio bollente, le castagnole si arrotonderanno automaticamente.

Friggete insieme una serie di 8/10 castagnole, ma comunque dipende dalla dimensione della casseruola.

Lasciate imbiondire le castagnole e con una schiumarola raccoglietele e versatele su un piatto foderato con la carta assorbente.

Quando le castagnole appariranno asciutte, passatele in un piatto di portata e spolverizzatele con abbondante zucchero a velo, ma va anche bene quello semolato.

Previous

Torta al limone e dolci al limone: ricette facili e veloci

Next

Pasta fredda: ricette facili e veloci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Disclaimer
*Le informazioni fornite su filnita.com sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, veterinari, fisioterapisti, etc.).

Potrebbe Interessarti Anche